ROCCA ISOLANI – MINERBIO

ROCCA ISOLANI – MINERBIO

ROCCA ISOLANI
Minerbio – Via Giuseppe Garibaldi 

Rocca Isolani è un edificio storico immerso in un vasto parco con alberi secolari situato nel comune di Minerbio. Costruita all’inizio del XIV, ha una lunga storia di devastazioni e rifacimenti: fu bruciata dal capitano visconteo Niccolò Piccinino per poi essere ricostruita nel 1438 assumendo l’aspetto di un castello fortificato. Nel 1527 la rocca subì un altro grave rogo durante la discesa dei lanzichenecchi culminata nel sacco di Roma. Con l’ultima ricostruzione avvenuta nella metà del XVI secolo la rocca si trasformava definitivamente in una residenza di campagna ereditando gli originali fregi di cotto raffiguranti le corti rinascimentali risalenti al XIV sec.

Tra il 1538 e il 1542 le tre sale principali dell’edificio, la sala di Marte, la sala dell’Astronomia e la sala di Ercole, furono decorate da magnifici affreschi realizzati da Amico Aspertini, il pittore bolognese dallo stile eccentrico ed eclettico, anticipatore del manierismo, tanto da essere avversato dal Vasari: un disprezzo che peserà per secoli sulla sua reputazione prima della riscoperta avvenuta solo in tempi recenti.

All’interno della Rocca sono conservati diversi affreschi, dalla raffigurazione del Dio Marte nell’omonima sala alle Muse e le Arti Liberali sulle nicchie, con le figure mitologiche di Apollo e Diana che si affacciano dalla balconata dipinta sulla volta nella stanza dell’Astronomia. Nella sala di Ercole diversi affreschi presenti sono stati purtroppo deteriorati dal tempo, mentre quelli ancora visibili raffigurano le imprese dell’eroe greco.

Nella parte posteriore della Rocca è situata una meravigliosa colombaia a base ottagonale risalente al 1536, la cui parte esterna presenta un’alternanza di tre ordini sovrapposti di lesene toscane, mentre internamente è impreziosita da una bellissima scala lignea elicoidale. Per il suo stile la colombaia è probabilmente opera del noto architetto Jacopo Barozzi detto il Vignola, al pari dell’adiacente villa Isolani, edificata per ospitare Carlo V in procinto di essere incoronato Imperatore del Sacro Romano Impero a Bologna, nel 1530.

Attualmente la Rocca ospita congressi, concerti, ricevimenti privati ed eventi in genere in un contesto di rara conservazione dell’antico splendore rinascimentale.

 


IL CONCERTO

Giovedì 28 giugno ore 21:30

AS MADALENAS



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *